giovedì 11 luglio 2013

I frutti dell'orto


Domenica sera io ed il cucciolo di casa abbiamo raccolto le carote del nostro orto-terrazzo, anzi io le ho raccolte mentre lui perseguitava la gatta di casa.

E poi con tutte le carote raccolte, che non erano esattamente come me l'ero immaginata.
Io le immaginavo, lunghe e magre, mentre erano piuttosto corte, tozze ed alcune anche contorte.
Insomma, non erano carote da favola...ma erano le nostre carote e per questo non dovevamo disprezzarle...e dovevo trovare una ricetta che gli rendesse giustizia.
E volete che proprio io, che adoro i muffin, non faccia dei muffin alle carote.

La ricetta viene dal sito Giallo Zafferano, io ho fatto poche modifiche, togliendo la farina di mandorle (il cucciolo di casa fino ai 3 anni sarebbe meglio non mangiasse frutto a guscio) e sostituendola con quella di riso, che ha reso i muffins superbriciolosi (quindi occhio a questa modifica)

Ecco la ricetta, rivisitata da me:
70 gr. farina di riso
180 gr. farina 0
120 gr.zucchero bianco
50 gr. zucchero muscovado
250 gr. carote
2 uova intere
50 gr. fecola di patate
la scorza grattugiata di un limone
1/2 bustina di lievito
130 ml. di olio di riso

Pulire e sbucciare le carote, metterle in un mixer e tritarle finemente.
In un'altra ciotola montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, fino ad avere un composto chiaro e spumoso.
A questo punto aggiungere le carote.
A parte setacciare le farine (farina di riso, fecola di patate e farina 0) con il lievito ed incorporarlo con il composto di uova.
Aggiungere la scorza grattugiata di limone, l'olio (avrete un composto piuttosto morbido, non vi preoccupate).
Versare l'impasto nei pirottini di carta precedentemente messi negli stampi dei muffin (lasciare l'impasto ad un cm dal bordo) e cuocere in forno statico a 180° per 20-25 minuti.
Vale sempre la prova dello stecchino.

Se riuscite a superare lo scoglio dell'accendere il forno con questo caldo che attanaglia, potrete gustarvi degli ottimi dolci.
Io li ho fatti in tarda serata, almeno il forno l'ho acceso con il fresco.


Nessun commento:

Posta un commento