sabato 18 ottobre 2014

Frittelle di mele in forno







Alzi la mano chi ama il fritto?
Forza, alzate le mani, anche i "sempre a dieta" ed i "supersalutisti, anche quelli laggiù in fondo.
A quanto pare il fritto piace proprio a tutti.
Ed ora alzi la mano chi invece adora friggere, stare li in piedi con la padella che sfrigola, l'odore che impregna tutta la casa, e soprattutto in inverno con il fatto che fa freddo apriamo giusto un attimo e l'odore ci accompagna fino al mattino dopo?
Ah ecco, che la mani tornano prudentemente dentro la tasca dei pantaloni; perchè friggere in fondo è veramente un pò noiosetto.
Ma si può trovare un compromesso e questa ricetta lo è abbastanza.

Ho tantissime mele, belle e buone e dopo aver fatto qualche torta che a breve posterò sul blog, ho cominciato a desiderare immensamente di fare le frittelle, ma l'idea del fritto a casa proprio non mi entusiasmava.
E gira e ti rigira sul web ho letto che si possono fare in forno.
Premetto che il "fritto resuscita i morti", ma se paragonate le frittelle di mele fritte con queste belle frittelle fatte al forno, comunque le ultime si strappano un bel 9+...certo non è il 10 delle prime ma tutto non si può avere.
Inoltre, salutisti e sempre a dieta non possono che ringraziare.

Un ultimo dubbio, ma se le frittelle fritte si chiamano così, quelle fatte al forno si chiameranno "fornelle"? Bah.

Vabbeh, bando alle ciance, leggete la ricetta e poi correte in cucina.


INGREDIENTI
400 gr di mele
80 gr di farina
1 uova
2 cucchiai di miele
1/2 bustina di lievito per dolci
80 gr di yogurt bianco dolce
Qualche grattata di scorza di limone
2 cucchiaini di zucchero di canna
Olio extravergine di oliva

In una ciotola amalgamare l'uovo, la scorza di limone grattugiato
 e lo zucchero; unire lo yogurt ed il miele e gradualmente anche la farina con il lievito precedentemente setacciati e mescolare bene con le fruste elettriche. 
Alla fine si otterrà un impasto appiccicoso, ma non vi preoccupate.
Lavare le mele, sbucciarle e tagliarle a spicchi sottili poi ridurle a fettine sottili. Incorporarle alla pastella e amalgamare delicatamente  il tutto.
 Prelevare  il composto a cucchiaiate e posizionatelo in una teglia unta di olio oppure coperta di carta da forno. Spolverizzate con un pochino di zucchero di canna e poi cuocete le vostre frittelle in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti.
P.s. Io con questo impasto ho ottenuto frittelle abbastanza grandi.

Nessun commento:

Posta un commento