mercoledì 25 novembre 2015

CINNAMON ROLLS

Sono giorni confusi, di mille impegni a lavoro e di nebbie intorno a noi tanto fitte da sentirsi in una scatola.
E l'umore? ne risente eccome se ne risente; se ascoltassi l'istinto me ne starei tranquilla tranquilla chiusa a casa sotto una coperta calda a guardare le repliche di "Una mamma per Amica".

Si è sempre stata la mia serie preferita, credo di sapere intere scene a memoria ed i dialoghi super battuta/risposta hanno in parte formato il mio modo "impertinente" di parlare ed il mio essere sempre così "crudelmente" con la battuta pronta.
Tifavo per Lorelai, ma desideravo tanto essere la Rory universitaria che fa capitolare il più restio ai rapporti seri al fidanzamento ed all'anello, che lei rifiuta.
E brava la mia ragazza che resta tutta d'un pezzo e che vuole realizzarsi da sola.
E poi il paese in cui vivevano quanto era carino, così folcloristico.
Io mi sarei adattato benissimo, in fondo credo di essere nata per vivere nei paesi di campagna dove succedono cose strane e si aggirano personaggi tragicomici.

Ma ci tocca tornare alla dura e seria realtà, non è Stars Hollow, purtroppo la nebbia non se ne va e quella sensazione di essere nella scatola continua ad appensantirci l'animo.

Se proprio come me non avete voglia nel week-end di mettere il naso fuori casa, io vi consiglio di impastare.

Questi dolcetti sono buonissimi, ed il profumo di cannella mentre cuoceranno in forno riempirà la case di felicità e poi cosa più della cannella è adatto in questo periodo che precede il Natale

La ricetta viene dal sito di una ragazza splendida che si chiama Marzia e che ha un blog troppo bello che vi consiglio di visitare, vi metto qui il link kanelbullar ovvero le brioche dell'ikea

KANELLBULLAR
(o CINNAMON ROLLS o briochine alla cannella)
Ingredienti per circa 20-22 briochine

Per la brioche
250 g di farina 0
300g di farina Manitoba
250 ml di latte a temperatura ambiente
1 uovo
50 g di burro morbido
80 g di zucchero di canna
12 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaio di miele


Per il ripieno
50 g di burro morbido
80 g di zucchero di canna
due cucchiaini colmi di cannella in polvere

In una planetaria versare le due farine, il latte appena intiepidito, il lievito sbriciolato, il cucchiaino di miele , lo zucchero ed iniziare ad impastare.
Dopo qualche attimo aggiungere l'uovo e quando si sarò incorporato il burro precedentemente ammorbidito.
Quando tutto l'impasto sarà bello incordato, toglierlo dalla planetaria e metterlo a lievitare in una ciotola ben coperto fino a quando non avrà raddoppiato il volume.

Quando l'impasto sarà ben lievitato stenderlo su una spianatoia ben infarinata lasciandolo spesso circa 5 millimetri e poi tagliarlo in due per il lato lungo in modo da avere due metà.

In una ciotola a parte lavorare il burro con lo zucchero e la cannella fino ad avere una crema morbida che si dovrà spalmare sull'impasto.

Arrotolare per il lato lungo fino ad ottenere un rotolo che andrà poi tagliato in brioche da 4-5 cm.
Prendere ciascuna brioche e messo a lievitare su una placca ricoperta di carta forno in modo che la parte della spirale sia rivolta verso l'alto per altri 20-30 minuti.

Cuocere in forno ventilato precedentemente portato a 180 gradi per 15 minuti o fino a quando non saranno ben dorate.

giovedì 12 novembre 2015

Cioccolata calda con latte di riso

Non sono sparita dal blog, ma un po' persa fra le tiepide giornate d'autunno, i mille impegni di lavoro e la sensazione che fra poco arriverà Natale.

Non ho molto tempo da dedicare al blog, ma una ricetta semplice e veloce ve la lascio.

CIOCCOLATA CALDA CON LATTE DI RISO (1 persona)

180 ml di latte di riso
2 cucchiai di cacao amaro di buona qualità
4 quadretti di cioccolata fondente di buona qualità
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiaini di amido di mais

Per evitare che la cioccolata si bruci io la faccio a bagnomaria.
In un pentolino o una boule a bagnomaria versare il latte di riso, il cacao, la cioccolata fondente e lo zucchero di canna e scaldare.
Quando è quasi giunto a bollore, versare l'amido di mais (trucchetto: per evitare che faccia i grumi, sciogliere l'amido in pochissima acqua) e mescolare finchè il contenuto non si addensi.

Gustare nella tazza che più amate e con uno dei libri di Fabiana recensiti in questo blog.