venerdì 2 gennaio 2015

Panini dolci con gocce di cioccolato


Buon Anno a tutti!
E se chi ben comincia è a metà dell'opera, io ieri ho iniziato l'anno con super influenza, ma perlomeno è stata lampo; è durata giusto da dopo il brindisi di mezzanotte a stamattina 2 gennaio.
Ma se tutti gli oroscopi dicono che questo sarà l'anno del Leone ed io Leone sono nata, confido che se l'inzio è stato un pò così, il meglio debba ancora venire ed io sono qui ad aspettarlo.
Spero abbiate passato delle buone feste e che Babbo Natale vi abbia portato quello che più speravate.
A casa nostra il topo ha sbaragliato ogni pronostico ricevendo molti regali, ma avere tre anni ha certo i suoi vantaggi.
In fondo, era in atto una vera e propria "associazione di stampo giocoso": Gesù Bambino, Babbo Natale ed Amazon si sono uniti  al servizio di nonni e zii ed a casa nostra sono arrivati tanti regali. 

 Ma bando alle ciance, ecco a voi una ricetta calda e cioccolatosa che può essere una piacevole idea per una merenda oppure una sostanziosa colazione.
Io gli ho preparati un pò di tempo fa ed a casa nostra sono durati molto poco, perchè volete mettere cosa c'è di più buono al mattino di un bella tazza di te o caffelatte e questi bocconcini super morbidi e con le gocce di cioccolato che li rendono ancora più buoni.



INGREDIENTI

280 gr. Farina Manitoba
280 gr. Farina 0
130 gr. Acqua appena tiepida
130 gr. Latte intiepidito
1 uovo
100 gr.zucchero
50 gr. burro fuso ed intiepidito
125 gr. gocce di cioccolato
1 cucchiaino di miele
10 gr. di lievito di birra (preferisco metterne sempre poco e far lievitare per più tempo)


Sciogliere il lievito in una parte del totale dell'acqua con un cucchiaino di zucchero e lasciare che si attivi.
Nel frattempo pesare tutti gli ingredienti (eccetto le gocce di cioccolato) e versarli nella plaentaria. Se per caso, vista la stagione fredda, il miele dovesse essere cristalizzato potete scioglierlo nel latte tiepido.
Impastare per una decina di minuti o fino a quando l'impasto non sarò bello elastico.
Mettere in una ciotola dai bordi alti (vi servirà per controllare la lievitazione) e lasciar lievitare fino al raddoppio. A maggior dose di lievito corrisponde anche minor tempo di lievitazione, ma verrà compromessa la digeribilità.

Quando l'impasto sarà bello lievitato versarlo sul piano di lavoro precedentemente infarinato e procedere a sgonfiarlo leggermente ed aggiungere le gocce di cioccolato.
Impastate velocemente fino a quando le gocce non saranno incorporate nel composto e procedere a fare i panini.
Tagliate tante palline di pasta di circa 25-30 gr. fino a quando non l'avrete terminata e poi procedete a formare i panini facendo rotolare con l'incavo della mano l'impasto sul piano di lavoro fino a che non otterete una pallina liscia ed elastica.

Mettere tutte le palline su una teglia di carta forno ad una distanza tale che impedisca loro di toccarsi durante la seconda lievitazione.

Lasciare lievitare per circa 40 minuti ed  un pò prima della scadenza del tempo accendere il forno a 180 gradi e quando avrà raggiunto la temperatura infornare la teglia con i panini.
Dovrebbero cuocere fra i 15 ed i 20 minuti, ma ogni forno è una storia a sè e quindi quando saranno belli dorati toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare su una gratella.
Il mio forno tende ad asciugare tanto, quindi quando io inforno con uno spruzzino d'acqua do un paio di spruzzate alle pareti del forno in modo da creare un ambiente più umido per la cottura e fare in modo che non mi secchi la parte superiore dei pallini.
Prima di mangiarli, lasciarli raffreddare, ne vale il loro sapere.












Nessun commento:

Posta un commento

Torta di mele e yogurt

Oggi ospiti in cucina...ecco a voi Stefania e la sua splendida torta di mele Lascio la parola a lei: Io adoro le...