venerdì 21 novembre 2014

Roselline di pane





In verità, qui ci si lancia anche in piccoli virtuosismi.
Quella di oggi non è una ricetta nuova, è una rivisitazione di un pane classico che faccio molto spesso, ma soprattutto un nuovo modo di dargli forma.
Non so se capita anche a voi, ma ci sono dei periodi in cui mi piace la pagnotta bella grande ed importante e dei periodi in cui impazzisco per piccoli panini, graziose forme di roselline ed invitanti bocconcini.
Ora sono in quella fase, velleità stilistiche per dare all'impasto delle forme nuove ed invitanti.
Ho fatto una ricerca su internet al fine di riuscire a trovare qualche nuova forma da dare al mio bell'impasto...ed alla fine l'ho trovato sul bellissimo blog "Trattoria da Martina".
Quindi la ricetta del pane è la mia, mentre la forma del pane ed il particolare dei semini sono farina del suo sacco.

300 gr. farina di manitoba
200 gr. farina 0
150 ml. acqua tiepida
120 ml. latte tiepido
5 cucchiai di olio EVO
1 pizzico di sale
10 gr. lievito fresco
1 cucchiaino di zucchero di canna

Per decorare
semi di sesamo
qualche goccia di latte

Sciogliere in una parte dell'acqua il lievito di birra ed aggiungere lo zucchero di canna.
Lasciar agire per una decina di minuti.
Nel frattempo versare nella planetaria la farina precedentemente setacciata, l'acqua, il latte ed il lievito ed attivare la macchina.
Quando l'impasto avrà iniziato ad amalgamarsi aggiungere l'olio EVO ed il sale.
Lasciar lavorare la macchina per una decina di minuti o fino a quando l'impasto non risulterà bello elastico.
Se l'impasto è un pò duro, aggiungere ancora un pochino di acqua.
Togliere l'impasto dalla planetaria e lavorarlo per pochi attimi con le mani fino a formare una bella palla.

Mettere l'impasto a lievitare in un luogo caldo e senza correnti d'aria. Io metto l'impasto in una ciotola pennellata con un pochino di olio coprendolo con la pellicola e poi avvolgendolo in una coperta di pile.
Vale la regola che un impasto coccolato è un impasto che diventerà bello lievitato.

Quando l'impasto avrà raddoppiato di volume, separatelo in panetti da 50 gr circa e dategli la forma come da immagini allegate.





E' più facile da vedere che da spiegare.
Mettete queste belle roselline su una teglia ricoperta di carta forno e lasciate lievitare per altri 20-30 minuti.
Poco prima di infornare spennellare con del latte tiepido ed cospargere con dei semini di sesamo.
Accendete il forno a 180 gradi e quando raggiunge la temperatura infornare la teglia con le roselline.
Cuocere per 15 minuti circa o fino a quando non saranno belle dorate.
Una volta cotte togliere dalla teglia e lasciar raffreddare su una gratella.

Nessun commento:

Posta un commento

Torta di mele e yogurt

Oggi ospiti in cucina...ecco a voi Stefania e la sua splendida torta di mele Lascio la parola a lei: Io adoro le...