domenica 6 luglio 2014

GELATO AI MIRTILLI





C'era una volta una pianta comprata in un vivaio, che fu portata in una casa dove nessuno se ne curò troppo.
Non era amata e non era coccolata, ma la piantina non si arrese e sopravvisse alla torrida estate ed al vento autunnale.
L'inverno la provò con l'aria fredda ed il gelo e quando tornò la primavera, i proprietari vedendola ridotta ad un bastoncino secco decisero che da lì a breve l'avrebbero tolta dal vaso, per farla diventare legna.
Ma i rami secchi della piantina cominciarono a ricoprirsi di piccole foglioline verdi.
Era la primavera e la pianta stava germogliando, proprio davanti agli occhi dei proprietari che non avrebbero scommesso su di lei nulla.
E passata la primavera, la pianta era ricoperta di splendide foglie verdi e fra di esse facevano capolino delle gemme scure e brillanti.
Piccole gemme che la pianta donava a chiunque li volesse assaggiare.
Erano deliziosi mirtilli.
I proprietari della pianta, capirono quanto la pianta fosse forte e quanto erano prelibati i doni che aveva generato e da quel giorno la curarono con amore.
E la piantina, per ricompensarli delle cure amorevoli che da quel giorno aveva ricevuto, ogni anno donava loro un cestino di splendidi mirtilli.



La favola finisce qui; la storia della pianta è andata più o meno così.
Io la comprai un anno in un vivaio e la regalai ai miei (all'epoca non avevo un giardino), e sebbene all'inizio non fossero contenti di avere un altra pianta da curare, ora hanno comprato a questa splendida signorina, tre sorelline con cui crescere.

E quest'anno con gli splendidi mirtilli prodotti ho fatto questo buonissimo gelato.

La ricetta viene da qui

125 g di mirtilli
125 g di latte
75 g di zucchero
½ cucchiaino di scorza di limone grattugiata


PREPARAZIONE

Portate a bollore in un pentolino 150 ml d’acqua mescolata con lo zucchero. Aggiungete i mirtilli, fateli cuocere per mezzo minuto e poi levate dal fuoco. Una volta freddo, frullate lo sciroppo fino a ricavare un composto uniforme.
Unite al frullato il latte mescolato con la scorza di limone e mettetelo a riposare in frigorifero per un’ora circa.
Sistemate il composto in gelatiera e lavoratelo fino alla formazione del gelato.




Nessun commento:

Posta un commento