martedì 13 dicembre 2016

TRECCIA DOLCE AL LATTICELLO




Vi ricordate il post del burro?
Se per caso ve lo siete perse, vi lascio il link.
Come ben sapete, facendo il burro a mano si ottiene il latticello.
Se non l’avete buttato, mi raccomando non fatelo, usatelo per questa ricettina.

Il latticello rende i prodotti da forno molto più soffici e più buoni, ma purtroppo non è molto reperibile e quindi se per caso vi siete cimentati nella ricetta precedente, ora non avete scuse per non provare questa ricetta qui.

Oggi vi lascio solo la ricetta, perché siamo in pieno clima natalizio e fra pacchetti e addobbi e esperimenti in cucina il tempo è sempre poco.

Ci aggiorniamo presto.


Ingredienti:

300gr farina 0
300 gr farina Manitoba
15 gr lievito di birra fresco
400 ml di liquido (allora da mio burro io sono arrivata a 275 ml di latticello a cui ho aggiunto latte fino ad arrivare a 400 ml)
2 cucchiai di miele di acacia
40 gr. di zucchero di canna
2 pizzichi abbondanti sale fino

Per guarnire
latte tiepido
zucchero di canna

In una parte di latte appena intiepidito sciogliere il lievito con un cucchiaio di zucchero e lasciare agire per una quindicina di minuti.

Nel mentre nella planetaria versare le farine lo zucchero, il latticello, il latte, il miele e il lievitino ed azionare la macchina.
Quando l’impasto inizia a prendere aggiungere il sale e fare andare ancora la macchina fino a quando l’impasto non sarà bello liscio ed elastico.

Ungere con un pochino d’olio una ciotola e mettere l’impasto a lievitare coperto ed al caldo per un paio d’ore o fino a quando non sarà raddoppiato di volume.

Passato il tempo della lievitazione prendere l’impasto e lavorarlo velocemente su una spianatoia spolverata di farina per farlo sgonfiare e dividerlo in 3 parti e da ogni parte ricavare un filoncino.

Fare unta treccia assicurandosi di chiudere bene le estremità.
Trasferire la treccia su una teglia coperta da un foglio di carta forno e farla lievitare per una quarantina di minuti.ù

Accendere il forno a 180 gradi in modalità ventilata.

Appena prima che il forno arrivi in temperatura spennellare con un pochino di latte tiepido la superficie della treccia e spolverizzare di zucchero di canna.

Informare per circa 30-35 minuti. Per la cottura se battendo le nocche sul fondo si sentirà un rumore “vuoto” il pane è pronto.

Questo pane è adatto sia per condimenti dolci ( marmellata, crema di nocciole) sia per condimenti salati (formaggi e salumi).
A voi la scelta.


Buon appetito.

Lo spazio sotto è tutto per i vostri commenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Torta di mele e yogurt

Oggi ospiti in cucina...ecco a voi Stefania e la sua splendida torta di mele Lascio la parola a lei: Io adoro le...