venerdì 11 marzo 2016

Tortina delicata alle mele

C’e qualcosa di magico in quelle giornate che ti aspetti in un modo e poi si evolvono in un altro.
E così è stato sabato mattina, ci siamo svegliati con la prima neve della stagione che, cadendo a marzo, poteva benissimo passare per l’ultima della stagione.
Ma poco importa, dopo una veloce colazione, ci siamo goduti una mattinata nel giardino di casa nostra.
E, mentre la neve continuava a scendere lieve, noi con il topo di casa facevamo pupazzi di neve, non proprio super di design, ma con l’immancabile carota che funge da naso e giocavamo agli angeli nella neve e ci tiravamo palle di neve.
Una mattina non programmata, ma questo non ha diminuito la bellezza del tempo trascorso insieme.

E nel pomeriggio il freddo non può che far venire voglia di fare la torta più buona e più classica del mondo, se non la torta di mele.

La ricetta viene dal sito Timoebasilico, che non è bello, di più, e che vi consiglio di visitare ed io ho fatto solo pochissime modifiche perché era già perfetta così.



Ingredienti per uno stampo apribile da 22 cm

PER LA BASE
100 gr. di farina di farro
60 gr. di farina integrale
2 cucchiaini di lievito per dolci 
1 pizzico di sale
200 gr. di yogurt greco
80 gr. di zucchero di canna
40 gr. di zucchero bianco
1 uovo
80 gr. di burro

PER GUARNIRE
3 mele 
il succo di 1 limone


PREPARAZIONE
Come prima cose sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliare ciascun quarto in 3-4 fettine.
Posarle in una ciotola e ricoprire con il succo di limone, affinché non anneriscano.

Accendere il forno a 175 gradi.

In un pentolino, far sciogliere il burro ed aggiungi i due zuccheri e lasciare sobbollire per 1 minuto.
Mettere da parte affinché si intiepidisca.
In una ciotola capiente setacciare le due farine, unire il composto di burro e due zuccheri e mescolare con le fruste.
Quando il composto è ben uniforme aggiungere l’uovo e lo yogurt greco e lavorare fino a che l’impasto sia ben omogeneo e gli ingredienti ben amalgamato.
Versare il composto in una teglia foderata di carta forno.
Il composto sarà molto basso e infilare le fettine di mela a raggiera.

Infornare a 175° per 35-40 minuti.

P.s. per la cottura vale la regola dello stecchino.



1 commento:

  1. Che tempo matto...ma la neve è bella sempre! Dalla foto sembra quasi di sentire il profumo della torta. Chissà che buona!
    Baci

    RispondiElimina

Torta di mele e yogurt

Oggi ospiti in cucina...ecco a voi Stefania e la sua splendida torta di mele Lascio la parola a lei: Io adoro le...