giovedì 2 maggio 2013

LE ERBE AROMATICHE...un segno della primavera


Partendo dal presupposto che quest'anno la primavera è, come dire, latitante, io un pò la sento.

La mia primavera, oltre a comprendere le classiche giornate di sole, le ore di luce che si allungano ed il cielo che ha quel meraviglioso tono di azzurro, è anche fatta dal terrazzo di casa nostra che riprende vita.

Una regola sola vige sul mio terrazzo, per farne parte devi "produrre".
Non amo le piante ed i fiori fini a loro stessi.
Ne ho pochi e li curo anche meno, per sopravvivere se la devono cavare.
Fanno eccezione a queste rigide regole, le violette.
Ho sempre degli splendidi bouquet in terrazza, che crescono da soli ed a cui io dedico poche cure.

Ma, invece, tutte le piantine, il cui contributo in cucina è prezioso, sono trattate con le massime attenzioni.
Coccolate, affinchè producano le loro foglioline prelibate.
La mia preferita è il rosmarino.
Dopo che, poverina, si passa sempre degli inverni terribili su quel terrazzo in preda alle intemperie, eccola che in questi giorni produce delle foglie bellissime ed i suoi delicati fiori violetti.
E poi in un altro angolo dello stesso terrazzo, ecco che anche il timo rimette le sue foglioline.
Mentre tutta una serie di piante, purtroppo non ce la fanno a vivere al freddo clima piemontese, mi abbandonano con l'incedere dell'autunno.

Per questo motivo, di questi tempi inizia il mio andare in giro per i garden a comprare le piantine.

Non mancano basilico, prezzemolo, quest'anno ho anche comprato il cerfoglio, che ancora non so esattamente a cosa serve, ma già vederlo li sul terrazzo mi sembra tanto carino.

E poi le fioriere, dove la sottoscritta, mette le piantine di pomodori pachino.

Quest'anno ho anche sperimentato le carote ed i fagiolini nani.

Purtroppo non avendo un giardino vero e proprio le piante che ho devono essere in grado di sopportare di stare un pò strettine.
Alle mie piantine non sono concesse sontuose ville, ma confortevoli monolocali.

Nel corso della bella stagione, seguiranno le foto di come il terrazzo sta "crescendo" e le foto dei raccolti, che sebbene non saranno mai abbondanti siano almeno "dignitosi".

Buon orto-terrazzo a tutti!!!

Nelle prossime puntate vi parlerò delle piante che danno maggior soddisfazioni a noi "gente dell'orto sul terrazzo"
I peperoncini....a presto!






Nessun commento:

Posta un commento

Torta di mele e yogurt

Oggi ospiti in cucina...ecco a voi Stefania e la sua splendida torta di mele Lascio la parola a lei: Io adoro le...